ddt, solo i canali che voglio

«Il mio caro televisore  mi ha abbandonato.» Questo è stato il mio pensiero appena l’ho acceso (è un LG 26LC55) e mi diceva mestamente “Non programmato” un po’ come uno robot un po’ idiota (quale esso è, in effetti): “Non programmato”? Non sei programmato per fare cosa? Ti devo riprogrammare per farmi thè e caffè? Un toast, almeno quello lo sai fare? Ma sai qual’è la differenza tra un toast e un… no, lasciamo stare. Ok, è fuori garanzia, e anche se fosse in garanzia l’avremmo persa o sarebbe sepolta sotto cumuli di “cose”.

Che fare? Passo 1) Menu > Config. > Sintonizz. auto. e vai! Che bello tutto i programmi – in disordine, ma ci sono. Che sollievo. Li riordino. Che palle. Spengo la tv, spegno la ciabatta – passa del tempo, giorni? – accendo la ciabatta, accendo la tv: “Non programmato”. Ci risiamo, punto e a capo.

Ok, capito:  Menu > Config. > Sintonizz. auto. , ma stavolta non li ordino, nossignore. Spengo e accendo la tv (non stacco la ciabatta): “Non programmato”. «Ah, ti ho fregato!» penso, ma ad avermi fregato è lui, il televisore, e io non posso vedere nulla. Amen. E invece no, non demordo, non desisto – testardo!

Cerchi su internet se qualche altro sfigato ha avuto un problema simile. E scopri che ce ne sono a bizzeffe. Cioè, non proprio il tuo televisore, non è lo stesso modello, però hanno un problema simile: non salva i canali – c’hai messo un po’ per capirlo, però.

Controllo, sintonizzazione automatica: il canale più alto ha posizione 256, lo cancello ma ecco che ne appare un’altro, sempre 256. Vuoi vedere che… Li cancello tutto, anzi spegno e riaccendo che faccio prima. “Non programmato”, sì, lo so bello mio, ma guarda come ti frego:  Menu > Config. > Sintonizz. manuale , e vai di VHF, UHF e insulti vari, ma i canali sono troppi, non